Home / News / NEWS DAL COA: DELIBERE DEL 6 MARZO

NEWS DAL COA: DELIBERE DEL 6 MARZO

– INAUGURAZIONE ANNO GIUDIZIARIO ECCLESIASTICO E CORTE MILITARE DI APPELLO

Il Coa è intervenuto all’inaugurazione dell’anno giudiziario ecclesiastico presso la diocesi, alla presenza del Cardinale Sepe. E’ la prima volta che viene invitata un’istituzione laica e che viene concesso al Presidente dell’Ordine di intervenire a questa manifestazione. Il nostro obiettivo, con riguardo alle iniziative in ordine umanitario che metteremo in campo, è che questo sia l’inizio di una collaborazione con la diocesi, da concretizzarsi in seguito con corsi di alta formazione, per offrire ai colleghi nuove opportunità all’interno del Tribunale ecclesiastico.

Per il nostro Ordine c’è stata una prima volta anche a livello di Tribunale militare: il presidente Maurizio Bianco e alcuni consiglieri hanno preso parte a Roma all’indizione dell’anno giudiziario del Tribunale militare.

 

– IL 16 MARZO CONVEGNO CON I COLLEGHI EUROPEI

Organizzato dal Coa, venerdì 16 marzo presso l’antisala dei Baroni al Maschio Angioino, si svolgerà un convegno internazionale al quale prenderanno parte l’Ordine degli avvocati di Londra, Parigi, Bruxelles, Madrid, Barcellona, Libano, Paesi Arabi, il premio Nobel Abdel Aziz, oltre ai rappresentanti delle più importanti associazioni forensi europee. Saranno presenti i capi di corte del nostro distretto, il cardinale Sepe e il sindaco De Magistris. L’obiettivo del convegno è la stipula tra i vari Ordini europei di un nuovo manifesto dell’Avvocatura, oltre alla richiesta di programmare un giorno dedicato alla non violenza; proposta, quest’ultima, partorita dall’Ordine di Napoli e in attesa di risposta da parte dell’Onu.

 

– RIAMMISSIONE COLLEGHI NELL’ALBO DEI DIFENSORI D’UFFICIO

In accoglimento della precedente delibera di questo Coa, gli Avvocati espunti dall’Albo dei difensori d’ufficio, sono stati finalmente riammessi.

 

– ELEZIONE NUOVO COMPONENTE DELLA FONDAZIONE PER L’ALTA FORMAZIONE

IL Coa ha ricevuto e preso atto della nota di dimissioni dal Consiglio di amministrazione della Fondazione per l’alta formazione dell’ex consigliere dell’Ordine Gianfranco Mallardo, che nelle more ha assunto la carica di Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord. Pertanto nella sua prossima riunione, il Coa inserirà all’ordine del giorno l’elezione di un componente che vada a coprire il posto lasciato vacante dal collega.

 

  • ESONERO CREDITI FORMATIVI PER I COLLEGHI ISCHITANI

A parziale e migliorativa modifica di una precedente decisione, visto l’alto numero di richieste dei Colleghi Ischitani, il Coa ha deliberato l’esonero dai crediti formativi per i colleghi con residenza, studio o domicilio nei sei comuni di Ischia senza la necessità di alcuna loro istanza. E’ stato dato mandato al Consigliere Segretario di eseguire la delibera e gli uffici di segreteria provvederanno, pertanto, direttamente all’annotazione dell’esonero dei citati Colleghi dagli obblighi formativi per gli anni 2017 e 2018.

 

 

– TUTELA DELLA GENITORIALITA’ E DEGLI OBBLIGHI DI CURA. RISPETTO DEL PROTOCOLLO.

Considerato che questo Consiglio ha già sottoscritto nel marzo 2016 con i Capi degli Uffici giudiziari di Napoli un protocollo di intesa a tutela della genitorialità e degli obblighi di cura;

– che i commi 274 quinquies e sexies della legge 27 dicembre 2017 n. 205 hanno riconosciuto il diritto a far valere il legittimo impedimento da parte dell’avvocato in maternità;

– che è stato aggiunto un ulteriore comma, in virtù del quale “Quando il difensore documenta il proprio stato di gravidanza, il Giudice ai fini della fissazione del calendario del processo ovvero della proroga dei termini in esso previsti, tiene conto del periodo compreso tra i due mesi precedenti la data presunta del parto e i tre mesi successivi”;

– che ad onta della intervenuta modifica normativa è pervenuta segnalazione a questo Consiglio in ordine al mancato accoglimento di una domanda volta ad ottenere una diversa fissazione della data di udienza che tenesse conto del periodo di maternità del difensore costituito;

il COA ha invitato  il Presidente della Corte di Appello di Napoli ed il Presidente del Tribunale di Napoli a monitorare in ordine al rispetto da parte di tutti gli Uffici giudiziari del dettato normativo così come modificato a seguito della Legge di Bilancio 2018, nonché degli impegni assunti con la sottoscrizione del protocollo.

 

– DELEGATI DEL COA DAL GIUDICE DI PACE

Il Coa ha deliberato che i delegati alla pratica forense saranno presenti, un giorno alla settimana,  presso gli uffici del Giudice di Pace, per poter svolgere in quei locali le loro funzioni specifiche.

 

Top